L’interesse intorno alla diffusione delle cooperative energetiche in Europa continua a crescere. "Human Energy" è il primo film che cercherà di raccontare la realtà delle cooperative energetiche europee. Una produzione dal basso, come nella migliore tradizione cooperativa, che ha già preso contatto per raccontare anche la storia di Retenergie e ènostra. 

Faremo un film degno di festival cinematografici, cinema e distribuzione indipendenti – ha dichiarato Adam Dzienis, produttore e regista di "Human Energy" – ho verificato che un’energia indipendente e più pulita e un mondo migliore per tutti sono possibili. Dopo 25 anni di lavoro nei media sono diventato un produttore di film indipendenti perché trovo che sia l'unico modo di parlare in modo veritiero e senza pressioni. Un anno fa, con un paio di amici abbiamo iniziato a indagare e documentare la realtà delle cooperative di energia rinnovabile in Europa. Si è scoperto che il loro movimento nasce dall’opposizione al sistema di potere esistente e crea una vita migliore per le comunità. Questo fenomeno sconosciuto ha bisogno di una sua storia da raccontare.

Sono oltre 2500 le cooperative energetiche in Europa, un fenomeno di cui i media mainstream non parlano. Per questa ragione il regista ha venduto il proprio appartamento per realizzare il film. Finanziato collettivamente, il film vuole raccontare le persone che si uniscono per produrre autonomamente energia rinnovabile e sostenibile: le cooperative energetiche citate anche nell'enciclica per la difesa del Creato.  Il cinema libero e indipendente racconta l'energia rinnovabile e democratica,  ed entrambi devono autosostenersi per avere voce. Se così deve essere, così sia.

 

L'attuale sistema energetico globale è impossibile da sostenere - continua Dzienis. Con i cambiamenti climatici che stanno diventando una realtà pericolosa la combustione dei fossili non è più un'opzione. È giunto il momento di chiedersi, come dovrà essere prodotta l'energia del futuro. Perché i politici ascoltano le società multinazionali dei combustibili fossili, ma non riescono a sentire le voci delle comunità? Vediamo l'ingiustizia in molte forme, su molti livelli e in tutto il mondo e vogliamo raccontarlo, dimostrando che un’altra realtà è possibile. Un sacco di persone non ha accesso a fonti di energia pulita e sicura. Dall’altro lato pochissimi controllano la maggior parte delle risorse e incamerano la maggior parte dei profitti. La maggior parte delle persone non sa nemmeno da dove proviene l'energia che utilizza quotidianamente.

Non i nostri soci e non quelli di ènostra che invece conoscono l'indirizzo esatto dove viene prodotta parte dell'energia rinnovabile che consumano.

Un film che racconterà la storia del movimento cooperativo energia nascente in Europa. Documenteremo il processo di creazione di una nuova cooperativa di energia in un paese in cui il movimento cooperativo delle energie rinnovabili è ancora sconosciuto. Seguiremo la storia delle persone che cercano di trovare una soluzione alle sfide che incontrano sulla loro strada, per incontrare e parlare con persone che sono in prima linea del movimento RES in Europa. Esploreremo le migliori soluzioni comunitarie in un contesto politico, legale e sociale specifico. Parleremo delle esperienze e dei passi che le persone hanno dovuto compiere per realizzare i propri sogni. Ci sarà anche da parlare degli ostacoli e delle difficoltà che hanno dovuto affrontare. Attraverso queste storie vogliamo mostrare i molti modelli di business differenti di cooperative RES e incoraggiare le persone a seguire questi esempi, a beneficio delle loro comunità".

Si può contribuire al finanziamento del progetto dalla piattaforma indiegogo ottenendo in cambio diversi gadget commisurati all'entità del contributo.